Cronaca

I tifosi olandesi a Roma hanno danneggiato tre autobus Atac

A denunciare i danni l'assessore alla mobilità del comune di Roma, Eugenio Patanè

Tre autobus Atac danneggiati. È questo il bilancio della notte romana dei tifosi del Vitesse a Roma. A denunciare la serie di atti vandalici, l'assessore alla mobilità del comune, Eugenio Patanè che sui social ha postato le immagini di una delle tre vetture danneggiate, quella che ha riportato più danni.

"Quello che vediamo nelle foto è lo stato in cui è stata ridotta la vettura 7605 di Atac adibita al trasporto dei tifosi Vitesse allo stadio Olimpico per la gara di ieri di Europa Conference League", spiega Patanè prima di elencare i danni: "Al bus sono stati divelti mancorrenti, pannelli e cielo vettura. Inoltre, risulta danneggiato il pannello divisorio disabili della vettura 4458, del deposito di Tor Sapienza, e l'indicatore fermata prenotata della 3086 del deposito di Grottarossa". 

"Sono immagini, purtroppo frequenti, che riportano alla memoria l'increscioso episodio del febbraio 2015 quando i tifosi, anche loro olandesi, del Feyenoord devastarono alcuni bus Atac prima di danneggiare la fontana della Barcaccia a piazza di Spagna. Mi auguro che, come accaduto in quella occasione per un fatto ben più grave, anche questa volta le autorità preposte si attivino per individuare i responsabili dell'accaduto e chiedere loro i danni per il ripristino delle vetture danneggiate".

Prima della partita, i tifosi del Vitesse sono stati presi di mira da una quarantina di ultras romanisti entrati in un pub in via del Colosseo. Quattro giallorossi sono stati denunciati dalla digos. 


Si parla di